Una casa di accoglienza gestita dall’Associazione Banca del Gratuito insieme alla Comunità Papa Giovanni XXIII

Video maggio 2012

Casa Nazareth è quell’attimo di sana follia in cui ogni Cristiano dovrebbe vivere.
Icona di una famiglia universale dove, tra razze e culture diverse, l’unico problema è sedersi a tavola in 20 e dover pensare a tanti tipi di cucina diversi…

Struttura solida, colore tenero, interno etnico, familiare, chiassoso quanto basta, fervente nella preghiera, di religioni anche diverse.

Periodicamente alcune famiglie si alternano nella vita in Casa Nazareth per vivere un’esperienza di cenobio e di accoglienza, tentando di tradurre il vangelo della carità in vita…

Dal 2012 in uno dei due appartamenti vive una famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII per vivere una nuova intrigante sfida di condivisione con i poveri e di collaborazione fra associazioni diverse che hanno la stessa radice: l’amore per gli ultimi.

Sei interessato? Vieni a trovarci, anche semplicemente per vivere la messa del lunedì sera che viene celebrata tutte le settimana nella cappellina dedicata ai monaci trappisti assassinati in Algeria nel 1995.

> Il testamento di P. Christian.

Nelle immagini sotto don Vincenzo celebra la S. messa, sempre al passo con i tempi, e Matteo accompagna musicalmente la celebrazione insieme alla giovane band.

IMG_1409 IMG_4490

Sotto una suggestiva immagine invernale di Casa Nazareth.

IMG_3075